VACCINO? SI GRAZIE!

Finalmente ci siamo messi alle spalle questo 2020, anno che entrerà sicuramente nei libri di storia a causa del Covid-19.

Il 2021 è iniziato con una grande speranza: IL VACCINO.
Parlando con diverse persone (pazienti e non) sono rimasto stupito dalla quantità di quelli che non vogliono vaccinarsi.

Questo articolo non vuole essere una critica ma bensì uno spunto di riflessione sul perché sia importante vaccinarsi secondo il mio punto di vista.

Le critiche principali che ho sentito riguardano la velocità con cui è stato creato e i possibili effetti collaterali.
Per quanto riguarda quest’ultimi le revisioni scientifiche hanno messo in evidenza che gli effetti collaterali sono similari o poco maggiori rispetto a un comune vaccino antinfluenzale ma comunque minori rispetto ad altri tipi di vaccini (es. per lo zoster).
Ricordo che gli effetti collaterali possono esserci per OGNI medicinale!

Infine bisogna ricordare che per la produzione di ogni nuovo farmaco ci sono 3 fasi da seguire e che nessuna di esse può essere saltata. Le motivazioni che hanno portato un vaccino in così “poco” tempo sono molteplici come ad esempio il numero di persone coinvolte, dieci volte superiore agli standard degli studi analoghi per lo sviluppo dei vaccini. Perciò è stato possibile realizzare uno studio di grandi dimensioni, sufficienti per dimostrare efficacia e sicurezza.
Non è stata saltata nessuna delle regolari fasi di verifica dell’efficacia e della sicurezza del vaccino: i tempi brevi che hanno portato alla registrazione rapida sono stati resi possibili grazie alle ricerche già condotte da molti anni sui vaccini a RNA, alle grandi risorse umane ed economiche messe a disposizione in tempi rapidissimi (in quantità mai viste prima)  e alla valutazione delle agenzie regolatorie dei risultati ottenuti man mano che questi venivano prodotti e non, come si usa fare, soltanto quando tutti gli studi  sono completati. Queste semplici misure hanno portato a risparmiare anni sui tempi di approvazione.
Facendo un esempio si può paragonare la creazione del vaccino a un’industria dove la produzione viene aumentata perché vengono triplicate le linee di produzione, assunti il triplo di operai e le materie prime vengono comprate a fiotti.

Se volete avere informazioni ancora più dettagliate potete averle al seguente link : https://www.aifa.gov.it/domande-e-risposte-su-vaccino-covid-19-comirnaty

Io accetto perché:

  • da professionista sanitario mi fido della ricerca scientifica,
  • dopo essermi documentato presso fonti competenti ,non trovo motivi che mi portino al rifiuto del vaccino,
  • lo reputo un dovere nei confronti di chi è più fragile;
  • lo considero un rispetto nei confronti di chi ha lottato in prima linea contro questo maledetto virus;
  • perchè sono disposto a tutto affinchè la nostra vita ritorni normale e finalmente possiamo rivedere i nostri sorrisi e abbracciare a chi noi è più caro.

Spero che questo semplice e breve articolo possa aiutare a comprendere quanto importante sia vaccinarsi per sperare di tornare alla nostra vita il prima possibile.

Fonti:
http://www.aifa.gov.it
http://www.ema.europa.eu (agenzia europea per medicinali);
– FDA Briefing Document – Pfizer-BioNTech COVID-19 Vaccine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...